vitosugamelilogodefinitivowhiteicon
vito_sugameli_logo_definitivo_white
vito_sugameli_logo_definitivo_white

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
whatsapp
phone

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
whatsapp
messenger
spotify

facebook
instagram
twitter
linkedin
youtube

Cookie policy  Privacy Policy  Immagini stock da Envato Elements In questo sito sono presenti link di affiliazione

Background post

© Vito Sugameli Filmmaker | Video Cinematografici e Siti Web in provincia di Trapani, Palermo, Roma, Milano | P.I. 02808650812 | All Right Reserved | Powered by me.

pCloud, la recensione del miglior cloud storage sul mercato

03/12/2023 19:00

Vito Sugameli

Recensioni, Servizi Cloud, pCloud,

pCloud_recensione

Ecco perchè reputo pCloud insostituibile: sicurezza, backup automatici, piani a vita, gratis fino a 10Gb, illimitato per i piani business, assistenza fulminea.

In questa recensione di pCloud voglio farti un riassunto delle sue funzioni, delle versioni desktop e mobile, dei risultati ottenuti in fatto di sicurezza. 

Non è tra gli strumenti più popolari del web, eppure reputo pCloud la soluzione di archiviazione cloud definitiva. Lanciato sul mercato nel 2013, in poco più di dieci anni ha raccolto oltre 10 milioni di utenti. Ma perché scegliere proprio pCloud in un mercato dominato da piattaforme come Dropbox, iCloud, Google Drive, OneDrive

 

A renderlo celebre nel mondo sono soprattutto i suoi piani a vita, gli abbonamenti per tutte le tasche, le politiche rispettose della privacy, la personalizzazione dei link condivisi e l’assoluta sicurezza. Personalmente, lo uso da anni sia per conservare i miei ricordi personali sia per il lavoro: nell’archiviazione e nella gestione dei file multimediali, infatti, devo dire che dà il suo meglio.

Negli anni ho acquistato diversi piani a vita (a oggi utilizzo 14TB senza pagare alcun abbonamento mensile), che mi hanno permesso di estendere la capacità di archiviazione a piccoli passi, secondo le mie esigenze, fino a raggiungere quasi il limite per i piani a vita, settato a 17TB. In questa recensione di pCloud voglio farti un riassunto delle sue funzioni, delle versioni desktop e mobile, dei risultati ottenuti in fatto di sicurezza, dell'assistenza fulminea e dal backup automatico su più dispositivi e tanto altro. Ma prima di spiegarti cosa mi ha spinto ad acquistare pCloud e a sostenerlo dal 2018, vale la pena spendere due parole su significato di cloud.

Per cloud o cloud computing si fa riferimento ad un modello di erogazione di servizi informatici attraverso internet gestite da fornitori di servizi cloud. In altre parole, il cloud consente agli utenti di accedere a risorse informatiche (come spazio di archiviazione, elaborazione dei dati, ecc.) in remoto, senza la necessità di avere queste risorse fisicamente sul proprio computer. Gli utenti pertanto possono accedere alle risorse di cui hanno bisogno da qualsiasi dispositivo connesso a internet, senza dover gestire l'infrastruttura informatica necessaria.

cloud_smartphone

pCloud gratis e a pagamento, assistenza super

Tra i grandi vantaggi di pCloud ci sono i piani a prezzi competitivi. Puoi registrarti con un account gratuito, ottenendo tra i 5 e i 10 GB di spazio di archiviazione, che possono essere sbloccati ulteriormente completando attività come l'installazione dell'app desktop o la verifica del tuo ID e-mail. Inoltre se inviti i tuoi amici a registrarsi su pCloud riceverai 1 GB di spazio di archiviazione gratuito aggiuntivo per ogni persona che si iscrive (le iscrizioni dallo stesso indirizzo IP sono limitate a 10 per prevenire abusi). Una menzione a parte la merita l'assistenza, sempre reattiva e precisa nel fornire soluzioni ai problemi segnalati (mi è capitato di ricevere email di risposta anche nel fine settimana): davvero super!

Per quanto riguarda i piani di abbonamento, sono principalmente due le opzioni disponibili a seconda della quantità di dati che devi condividere: il pacchetto Premium, che offre 500 GB e costa 50 euro all'anno; il pacchetto Premium Plus da 2 TB con un prezzo di 100 euro. A differenza della maggior parte dei suoi concorrenti, inoltre, pCloud offre un piano di pagamento una tantum valido per 99 anni che mi ha fatto innamorare del servizio. Vale la pena segnalare anche il Piano Famiglia, che offre 2 TB di spazio di archiviazione condiviso tra un massimo di cinque utenti; e quello Azienda, che costa 96 euro all'anno ad utente per un minimo di tre utenti.

pcloud_prezzi

Spazio di archiviazione, Prezzi e Offerte per il Black Friday

I piani a vita costituiscono la vera killer application di pCloud, rendendolo il solo servizio al mondo che permette ai clienti di liberarsi dagli impegnativi piani di abbonamento. Pur potendo risultare un investimento iniziale significativo (con prezzi che partono da 199€ per 500GB, 399€ per 2TB e 1190€ per 10TB), i vantaggi diventano notevoli nel lungo periodo. In sostanza, se prevedi di utilizzare il servizio per tutta la vita, il costo iniziale sarà ripagato entro 3-4 anni. Se desideri un consiglio per risparmiare, ti suggerisco di iscriverti a pCloud e registrarti alla newsletter. In questo modo, potrai attendere accedere in anteprima alle offerte speciali che permettono l'acquisto dei pacchetti a vita con uno sconto aggiuntivo del 20%. I momenti ideali per approfittare di queste offerte sono durante il periodo natalizio e il Black Friday. A conti fatti, pCloud costa meno a parità di servizio e spazio di archiviazione rispetto alla concorrenza. Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, per i piani a vita il limite è di 17Tb mentre può essere illimitato per i piani business, ma è consigliabile contattare l'assistenza per richiedere un supporto personalizzato.

pcloud-black_friday

Come funziona pCloud?

Per iniziare puoi registrarti al servizio manualmente inserendo email e password; in alternativa puoi utilizzare il single sign-on per accedere con il tuo ID Apple, account Google o Facebook. Non appena ti iscrivi e scarichi pCloud Drive sul tuo dispositivo, il software ti rende già visibili una serie cartelle contenenti dati di esempio per aiutarti a esplorare le sue funzionalità di condivisione: queste includono immagini, musica, video e PDF. 

 

Tra le funzionalità più pratiche c’è proprio la gestione dei file, che consente di ordinare e cercare facilmente tra i condivisi e filtrare i risultati in base a ciò che ti serve. Le cartelle, inoltre, possono essere organizzate, modificate, rinominate, copiate, spostate a piacimento. Anche il caricamento è molto semplice e si possono archiviare file di qualsiasi peso ed estensione: basta trascinare e rilasciare i file da Pc/Mac alla cartella virtuale di pCloud o viceversa. Non solo: puoi utilizzare il tuo spazio su pCloud come un servizio di hosting per creare website statici in HTML, incorporare immagini o semplicemente creare link diretti ai tuoi file. Tutti i tuoi file che posizionerai nella Cartella Pubblica saranno accessibili in una index directory.

pcloud_come_usare_cartella_pubblica

L'interfaccia utente di pCloud Drive è semplice e intuitiva, con un'organizzazione dei file facile da navigare. Ciò lo rende adatto sia per gli utenti esperti che per i neofiti. pCloud offre inoltre opzioni di collaborazione che consentono agli utenti di condividere file e cartelle con altri utenti iscritti al servizio e di lavorare insieme su documenti in tempo reale. Ciò lo rende particolarmente adatto per le aziende o per i gruppi di lavoro che necessitano di una piattaforma di collaborazione efficace.
 Sebbene l'accesso ai file avvenga esclusivamente attraverso una connessione a internet, pCloud consente di scaricare i file e di accedervi offline, il che può essere particolarmente utile per gli utenti che lavorano in aree con connessione internet limitata. 

pCloud Drive: HD virtuale che aggiunge spazio dove non c'è

L'applicazione di pCloud Drive è disponibile solo in lingua inglese ma è piuttosto intuitiva e facile da navigare (da web invece l'interfaccia è interamente in italiano). Quando si installa pCloud sul proprio computer, viene creata l'unità virtuale pCloud Drive, che può essere gestita come qualsiasi altra unità esterna o interna del computer (ad esempio C:\ o D:). In sostanza, consente agli utenti di accedere ai propri file e cartelle e modificarli come se fossero memorizzati localmente sul proprio disco rigido Come anticipato, i file salvati nella cartella pCloud Drive non occupano effettivamente spazio sul disco rigido del computer, ma sono archiviati sui server pCloud in remoto. 

 

Quando si accede ai file tramite l'unità virtuale, i dati vengono scaricati dal server pCloud e visualizzati sul computer dell'utente come se fossero locali. Allo stesso modo, quando si modificano i file o le cartelle nella cartella pCloud Drive, le modifiche vengono automaticamente sincronizzate con il server pCloud. Una soluzione comoda per archiviare e gestire i propri dati in remoto quando le capacità dell'hard disk del vostro notebook o Pc sono limitate.

pcloud_infrastruttura

pCloud Backup e Sync: quali sono le differenze?

La funzione di Backup di pCloud ti consente di eseguire automaticamente il backup di specifiche cartelle dal tuo computer o dispositivo mobile sul cloud di pCloud, simultaneamente su diversi dispositivi. Questo implica che i tuoi file vengano salvati automaticamente sul cloud senza la necessità di un caricamento manuale. Tale processo si estende anche alle modifiche o eliminazioni locali dei file per i quali è attivato il backup: ogni modifica apportata a singoli file nelle cartelle sarà riflesso su tutti i dispositivi. Per esempio, se hai attivato il backup della cartella "Foto delle vacanze" e decidi di eliminarne tutte le foto, le copie su pCloud Backup saranno eliminate di conseguenza. Nel caso di un errore, pCloud offre la possibilità di recuperare tutti i file eliminati entro 30 giorni. Sottoscrivendo un abbonamento annuale, è addirittura possibile estendere il periodo di recupero dei file eliminati fino a 1 anno. Questa funzione è particolarmente preziosa se desideri effettuare il backup continuo e automatico dei tuoi file, evitando la necessità di eseguire manualmente il backup ogni volta che apporti modifiche o aggiungi nuovi file.

D'altra parte, la funzione di Sync ti permette di sincronizzare automaticamente specifiche cartelle tra il tuo computer o dispositivo mobile e il cloud di pCloud. Questo processo è particolarmente utile dopo la formattazione del PC per sincronizzare le cartelle precedentemente sottoposte a backup. In pratica, i tuoi file saranno aggiornati automaticamente su entrambe le posizioni: sul tuo computer o dispositivo mobile e sul cloud di pCloud. Questa caratteristica risulta preziosa se desideri avere i tuoi file disponibili in modo sincronizzato su tutti i dispositivi su cui utilizzi pCloud, consentendoti di apportare modifiche su un dispositivo e vedere gli aggiornamenti su tutti gli altri dispositivi associati.

pcloud_drive-mac

Accessibile da Desktop e Mobile

pCloud supporta tutti i dispositivi, comprese app desktop per Windows, Mac e Linux, tutte ugualmente facili da usare. Oltre al client desktop, pCloud offre anche estensioni del browser per Firefox , Chrome e Opera: una volta installata, puoi utilizzare l'estensione per salvare audio, video e immagini direttamente da una pagina web al tuo account pCloud. Sono inoltre disponibile le app mobili per Android, iOS e iPad (tutte con protezione, passcode e un comodo player per guardare i video direttamente in app). L'app mobile, inoltre, offre un'opzione aggiuntiva: un'impostazione per caricare video e foto su pCloud direttamente dal telefono in modo automatico. Sfortunatamente non sono supportate le anteprime dei file HEIF per le foto e il caricamento dei file raw, i quali vengono convertiti automaticamente in formato Jpg. Questo vale solo per il trasferimento automatico da smartphone, poichè da desktop non ci sono limitazioni di formato.

pcloud_app

Per professionisti: la condivisione dei file tramite link

Su pCloud, hai la possibilità di archiviare una vasta gamma di file, ma è soprattutto la funzione di condivisione tramite link che merita una menzione speciale. Puoi generare e personalizzare il link con un'immagine di copertina, un logo e un testo personalizzato, offrendo ai destinatari un'anteprima prima di scaricare i contenuti. Questa caratteristica non solo consente una promozione efficace, ma potenzia anche l'identità del tuo marchio. Inoltre, i link non hanno una scadenza (per meglio dire, decide l'utente quando e se far scadere un link), e hai il controllo totale con la possibilità di applicare un blocco per il download e inserire una password di accesso. Questa soluzione risulta particolarmente vantaggiosa per fotografi e videomaker, consentendo l'invio di servizi completi da presentare ai clienti per la selezione di foto o per la semplice approvazione.
 

pcloud_link_personalizzati

pCloud è sicuro?

La società che ha ideato pCloud è svizzera e, in quanto tale, il software è obbligato a rispettare le leggi di questa nazione che, in fatto di privacy e sicurezza, sono molto severe: di conseguenza si tratta di uno strumento piuttosto sicuro, che mi sento di consigliare. In fase di registrazione viene data la possibilità di scegliere la posizione geografica dei tuoi dati e infrastruttura: il mio consiglio è di scegliere l'Unione Europea in modo tale da migliorare la velocità dei trasferimenti e assicurarti la piena conformità con il GDPR, decisamente più stringente in materia di privacy rispetto alla legislazione americana. pCloud inoltre consente agli utenti di impostare i permessi di accesso per i file e le cartelle condivisi, in modo da garantire che solo le persone autorizzate possano accedere ai propri dati.

Una curiosità: durante una “sfida” chiamata pCloud Encryption Challenge, pCloud ha offerto $ 100.000 a chiunque riuscisse violare il suo sistema ma nessuno dei 2.860 partecipanti è riuscito a farcela, neppure dopo sei mesi di tentativi. Tutti i trasferimenti di file vengono condotti su un canale crittografato TLS/SSL per garantire che i tuoi dati rimangano al sicuro. pCloud afferma inoltre di replicare i tuoi file in cinque diverse posizioni server per proteggerli dalla perdita di dati e garantirne la disponibilità. Il servizio offre anche l'autenticazione a due fattori (2FA) per una maggiore sicurezza di accesso. Per un livello di protezione ulteriore, puoi acquistare pCloud Encryption, accessibile tramite password crittografata creata dall'utente. Il sistema è talmente sicuro che se per caso si dimentica la password creata in precedenza, pCloud non sarà in grado di recuperarla e i tuoi file criptati andranno perduti.

pcloud_sicurezza

pCloud è a rischio fallimento?

Valutare la sostenibilità dei piani a vita per un'azienda come pCloud International AG, che deve affrontare costi di gestione considerevoli per garantire la propria continuità, presenta indubbiamente delle sfide. Tuttavia, è ragionevole ipotizzare che la scalabilità dell'offerta condurrà gli utenti a incrementare costantemente lo spazio di archiviazione nel corso degli anni, sia per fini personali che professionali (pensiamo all'archiviazione di foto e video personali). In aggiunta, la presenza di piani business e abbonamenti mensili offrono entrate stabili, riducendo significativamente il rischio di fallimento aziendale o di cessione a terzi. Senza dimenticare le entrate riconducibili ai nuovi servizi già disponibili (come ad esempio pCloud Pass, il gestore di password criptate) e quelli previsti nel prossimo futuro. Insomma, pCloud non sembra dormire sugli allori.

pcloud-logo

In definitiva, non riesco a trovare difetti nel servizio di cloud storage offerto da pCloud, eccetto per il mancato adattamento della lingua italiana di pCloud Drive e per un pCloud Pass ancora molto acerbo. Per il resto, la reputo una realtà affidabile e in continua espansione, l'unica in grado di offrire dei piani a vita e un livello di sicurezza di livello militare. Se hai curiosità su pCloud, scrivimi o lascia un commento. Se invece vuoi saperne di più sul mio lavoro, contattami: sarò felice di fare una chiacchierata.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder