vitosugamelilogodefinitivowhiteicon
vito_sugameli_logo_definitivo_white
vito_sugameli_logo_definitivo_white

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
whatsapp
phone

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
whatsapp
messenger
spotify

facebook
instagram
twitter
linkedin
youtube

Cookie policy  Privacy Policy  Immagini stock da Envato Elements In questo sito sono presenti link di affiliazione

Background post

© Vito Sugameli Filmmaker | Video Cinematografici e Siti Web in provincia di Trapani, Palermo, Roma, Milano | P.I. 02808650812 | All Right Reserved | Powered by me.

Timeless, il romantico spot Lacoste è un viaggio nel tempo tra i vagoni di un treno in corsa

01/01/2023 22:00

Vito Sugameli

Visti sul Web, Video Virali,

Timeless, il romantico spot Lacoste è un viaggio nel tempo tra i vagoni di un treno in corsa

Timeless, spot Lacoste del 2017, è un viaggio nel tempo: quando l'ho visto per la prima volta, ne sono rimasto ipnotizzato.

Visti sul web è la rubrica in cui analizzo video, spot e contenuti trovati sul web che mi hanno ispirato.

Non so voi ma io sono un grande appassionato di film che raccontano viaggi nel tempo e corse spazio-temporali attraverso gli anni e i secoli. Ci ricordano che il tempo non è un concetto assoluto ma che è relativo, come diceva Albert Einstein, ispirando con le sue scoperte indimenticabili opere fantascientifiche e generazioni di autori. Per questo, quando ho visto per la prima volta Timeless, spot Lacoste del 2017, ne sono stato ipnotizzato.

 

Raccontare i paradossi temporali al cinema non è semplice, ma in un commercial... è una vera impresa. Vi spiego perchè, in questa nuova puntata della mia rubrica Visti sul Web.

Timeless, il romantico spot Lacoste è un viaggio nel tempo

Grazie agli effetti visivi del team di Mikros MPC, lo spot Lacoste Timeless racconta - in uno strabiliante minuto e mezzo - un viaggio lungo 80 anni, interamente ambientato tra i binari di una stazione e il vagone di un treno. Il commercial mostra una romantica corsa in treno di un uomo e una donna per rincorrersi attraverso i secoli; a unirli, c’è l’unico elemento presente in tutte le epoche: la polo di Lacoste L12.12, creata nel 1933, anno in cui verosimilmente inizia la storia che vediamo.

 

Ci accorgiamo del passare del tempo per il cambio dei costumi e delle ambientazioni, uno scenario in cui i due amanti si cercano e si trovano, fino al bacio finale. L'obiettivo? Raccontare Lacoste come un marchio che da sempre, nei secoli, rappresenta eleganza e atemporalità.

lacoste-timeless3.jpeglacoste-timeless.webp

C’è la storia di Lacoste nello spot Timeless

Il marchio Lacoste, che tutti conosciamo per il famoso coccodrillo cucito sulle polo, è stato fondato nel 1933 da René Lacoste: tennista professionista e vincitore di numerosi trofei al Grande Slam. Lacoste, all’inizio, voleva solo creare degli abiti eleganti e confortevoli per sé e per i suoi colleghi sportivi; la famosa polo del 1933 nasce proprio per essere usata in campo durante le partite di tennis. In seguito, però, il brand inizia a produrre anche abbigliamento casual per uomo e per donna, fino a diventare oggi un marchio riconoscibile in tutto il mondo.

lacoste-timeless5.jpeg

Lo spot Lacoste è un’impresa cinematografica

La realizzazione dello spot è hollywoodiana. Per questo progetto la casa di produzione Wanda, in collaborazione con l'agenzia BETC Paris, ha affidato la regia a Seb Edwards - un’istituzione quando si tratta di film commercial - e la direzione della fotografia a Hoyt van Hoytenna, che hanno girato per nove giorni in una stazione di Budapest, dalle atmosfere anni ’30 (per l’occasione è stato anche portato sul posto un treno d'epoca), mentre gli interni dei vagoni sono stati girati al museo dei treni di Budapest. Lo scenografo Richard Bridgland e la costumista Madeline Fontaine hanno lavorato fianco a fianco per catturare l'estetica di ogni epoca narrata nello spot. Le scene nella stazione della metropolitana, infine, sono state girate a Kiev, in Ucraina (siamo nel 2017, quindi anni prima della guerra che oggi affligge il paese).

lacoste-timeless0.jpeg

Dove la realtà non arriva, ci pensano gli effetti visivi di Mikros: le sequenze dei personaggi che saltano tra i treni e corrono sul tetto sono state create in CGI e assemblate in un’unica sequenza, girata su green screeen. Insomma: varie location, regista e direttore della fotografia premiatissimi, effetti visivi cinematografici. Non pare anche a voi un’impresa?

lacoste-timeless2.jpeg

Conoscevi questo spot di Lacoste? Se vuoi suggerirmi un commercial che hai visto sul web e che ti ha colpito, per la sua tecnica sensazionale o per il contenuto, scrivimi nei commenti qui sotto o contattami. Sono curioso!

Come creare un sito web con Flazio