vitosugamelilogodefinitivowhiteicon
vito_sugameli_logo_definitivo_white
vito_sugameli_logo_definitivo_white

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
whatsapp
phone

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
whatsapp
messenger
spotify

facebook
instagram
twitter
linkedin
youtube

Cookie policy  Privacy Policy  Immagini stock da Envato Elements In questo sito sono presenti link di affiliazione

Background post

© Vito Sugameli Filmmaker | Video Cinematografici e Siti Web in provincia di Trapani, Palermo, Roma, Milano | P.I. 02808650812 | All Right Reserved | Powered by me.

Let's Eat di Dixon Wong: Il Corto Animato che Mostra come il Cibo Unisce le Generazioni

30/06/2024 18:52

Vito Sugameli

Cortometraggi, Corti, Animazione,

Let's Eat di Dixon Wong: Il Corto Animato che Mostra come il Cibo Unisce le Generazioni

Il cortometraggio animato scritto e diretto da Dixon Wong offre una visione originale (e un po’ commovente) del cibo come linguaggio d'amore.

Il cortometraggio animato scritto e diretto da Dixon Wong e prodotto Anamon Studios offre una visione originale (e un po’ commovente) del cibo come linguaggio d'amore.

Oggi nella mia rubrica Corti sul web torno a parlare di un’opera pluripremiata: si tratta di Let's Eat, il cortometraggio animato scritto e diretto da Dixon Wong e prodotto dagli Anamon Studios che lo stesso autore ha fondato con la produttrice e attivista Amy Kuo. Si tratta di un film di soli 8 minuti, che offre una visione originale (e un po’ commovente, lo ammetto) del cibo come linguaggio d'amore, capace di unire diverse generazioni. Perché mi è piaciuto così tanto? Te lo spiego di seguito.

Di cosa parla Let's Eat, il corto animato di Dixon Wong

Il cortometraggio di animazione è ambientato principalmente nella cucina di una famiglia cinese-americana. Segue una madre (Ma) e sua figlia (Luan), nella quotidianità della loro vita insieme: da bambina vivace, Luan trascorre molto tempo con la mamma; crescendo, invece, diventa un’adolescente testarda e inevitabilmente le due si allontanano. Le cose cambieranno nuovamente con il passare degli anni: quando la salute di Ma peggiora, Luan si rende conto di quando valeva il tempo con sua madre. Attraverso la riscoperta di preziose tradizioni alimentari, che la donna condivide con sua figlia, le due donne scoprono di avere condiviso ben più che tanti pasti insieme.

lets-eat-2.jpegmv5bzwizytcwntctmdq4zc00yjaylthln2mtzdvlnjg4otlkyzkyxkeyxkfqcgdeqxvynda1ndyxna._v1_.jpeg

Del tutto privo di dialoghi, il corto si serve della bella animazione (fluida e impeccabile) e della musica per raccontare una storia di legami tra generazioni ed eredità familiari attraverso il rito del cucinare. Tutte le scene sono accurate ed emozionanti, grafiche e disegni riflettono la precisione del tratto orientale. Insomma, tutti i dettagli sono perfetti.

lets-eat-1.webplets-eat.webp

Il cibo è amore: ce lo insegnano le mamme

La storia di Ma e Luan riguarda il rapporto madre-figlia, ma anche l'esperienza degli immigrati cinesi negli Stati Uniti e la relazione tra amore, cura e cibo. Sul sito di Anamon Studios, la società produttrice del corto scrive queste parole per raccontare e il cortometraggio: «Con questa storia vogliamo celebrare le somiglianze e le differenze che uniscono ciascuno di noi e definiscono chi siamo. Speriamo che Let's Eat risuoni con il pubblico di ogni provenienza ed esperienza».

Il regista Dixon Wong ha inoltre aggiunto che il corto è un omaggio ai suoi genitori, le persone che al mondo lo hanno più sostenuto e che egli ha invece troppe volte dato per scontati. 

finallaurels20220506.webp

La maggior parte di noi, infatti, si rende conto dei sacrifici delle nostre mamme solo con il passare del tempo: Let's eat mi ha emozionato per questa ragione. Mi ha ricordato che il tempo a disposizione con le persone che amiamo non è infinito e, di conseguenza, non dovremmo mai dimenticarci di ringraziarle per tutto ciò che hanno fatto per noi, soprattutto per le piccole cose che le rendono grandi. 

Chi sono gli autori del corto Let's Eat

Con Let's Eat, Dixon Wong è al suo debutto come sceneggiatore e regista. Ha creato Anamon, società di produzione indipendente con sede a San Francisco, in California, in collaborazione con Amy Kuo, produttrice e attivista per i diritti delle donne e delle persone LGBT+. Prima di co-fondare la sua casa di produzione, Kuo ha lavorato per Industrial Light & Magic dove ha avuto modo di lavorare a produzioni enormi come Black Panther e Ready Player One

In comune Wong e Kuo hanno non solo il cinema, ma anche l’appartenere a famiglie cino-americane: questa esperienza condivisa è stata alla base di Let's Eat. Infatti, entrambi dedicano il corto «a tutti i genitori là fuori, soprattutto a quelli immigrati che raramente riescono a raccontare la loro storia».

lets-eat-228.jpeg

La storia di Ma e Luan ha origine nel 2016, quando lo studio raccoglieva un pugno di animatori e autori; oggi è arrivato ad accogliere quasi duecento professionisti del cinema compresi artisti CGI, doppiatori e social media manager. A unire tutte le produzioni degli Anamon è l’idea di raccontare la diversità, attraverso il potenziale enorme del cinema. Lo studio si occupa anche di svolgere workhop e momenti di formazione per studenti e neolaureati, con lo scopo di fornire loro l'esperienza necessaria per entrare nel settore iper competitivo dell'animazione.

lets_eat.jpeg

Conoscevi già questo cortometraggio e gli Anamon Studios? Nei commenti puoi farmi sapere la tua opinione oppure consigliarmi altre chicche per la mia rubrica Corti sul web.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder